28 Aprile - 1 Maggio27 2006 - Pantelleria

100_2861
100_2914
100_2947
100_2941
100_2946
100_2928
100_2915
100_2912
100_2894
100_2870
100_2885
100_2875
100_2848
100_2790
100_2796
100_2849
100_2878
100_2886
100_2857
100_2888
100_2891
100_2863
100_2869
100_2907
100_2809
100_2792
100_2788
100_2787
100_2782
100_2785
100_2786
100_2763
100_2775
100_2776
100_2947

Cosa si fa per il Primo Maggio? Pantelleria in moto? Detta così, non sembrava una buona idea, ma a volte occorre provare a fare le cose in modo leggermente diverso rispetto allo standard.

Con zavorrina al segui, percorriamo l'interminabile SS115 fino a Trapani, dove imbarchiamo la moto nel tipico "traghetto della speranza" visto che in questo periodo il catamarano non gestisce la tratta. Traghettiamo in notturna dormendo poco e male: liti tra i passeggeri, cabine non aperte, scolaresche poco disciplinate... cose che rimangono impresse nei nostri volti alle 06.00 del mattino al porto di Pantelleria.

Ci spostiamo verso il tipico dammuso preso in affitto dove trascorreremo il ponte: 3 giorni stupendi gironzolando in lungo ed i largo per l'isola. Rocce laviche su un mare azzurro meraviglioso, Sese Grande, acque termali (al chiuso e all'aperto), il Lago di Venere.... natura da i colori accecanti, stupendi. Pantelleria in questo periodo è poco affollata (poco comoda da raggiungere il Primo Maggio) e quindi relax totale accompagnato da ottimo cibo e vino.