2007 - Yamaha "XTX 660"

Con rispetto parlando per i possessori di una XTX, devo dire che dal mio punto di vista (tipologia di percorsi e di uso che faccio della moto, oltre al gusto personale), con la XTX ho toccato il fondo. La moto è divertente ed agile in città, e probabilmente è una valida alternativa (magari con un top case) ad uno scooterone, nulla di più. 

Il motore è il collaudatissimo monocilindrico che conoscevo già sulla vecchia XT 600, ma qualsiasi uso fuori città era una sofferenza: allungo inesistente, vibrazioni a go-go, velocità di crociera da colpi di sonno...

Ricordo che di rientro da un breve giro zona mare con zavorrina a bordo, il commento secco è stato: "Ne hai avute tante, di moto... ma su trattori come questa non ero mai salita!"

In effetti non avevo un consistente budget da spendere e l'XTX era stato un comodo ripiego perché l'avevo cambiata con il TDM ed era una moto con qualche mese di vita, ancora in garanzia e guidata da un amico, per cuiera una moto "conosciuta".

Era necessario trovare una soluzione per uscire dal tunnel a costo zero...